cucciolo carabinieri
GEAPRESS – Uno strano involucro vicino all’abitazione del Dott. Marra Edmondo, Candidato Sindaco alle prossime elezioni amministrative di Volturara Irpina (AV). Questo avevano trovato i Carabinieri del locale Comando Stazione una volta avvisati del ritrovamento. In un foglio di giornale erano state riposte una decina polpette crude!

I fatti sono avvenuti sabato scorso e dall’esame dei  bocconi di carne, subito posti sotto sequestro, è emersa la presenza di un notevole quantitativo di una sostanza che gli stessi Carabinieri hanno poi riferito essere “altamente nociva”.  Le indagini si sono subito indirizzate su più fronti: dallo scherzo di cattivo gusto, all’atto intimidatorio oppure un’altro “bersaglio”.

Nessuna ipotesi, pertanto, era stata tralasciata dai Carabinieri che avevano avviato un’approfondita attività info-operativa, sfruttando alcuni spunti informativi derivanti dall’approfondita conoscenza dell’ambiente e della realtà locali.

L’attività di indagine ha così tolto ogni dubbio. E’ stato infatti accertato che  non si è trattato di atto intimidatorio nei confronti del candidato a Sindaco, bensì di un gesto compiuto da ignoti, per risolvere “in proprio” il problema dei cani randagi presenti in zona. Una mano scellerata aveva riposto delle polpette avvelenate in un immobile da decenni in costruzione e mai ultimato, attiguo a quella del Dott. Marra.

A quanto sembra a rovinare il piano di queste persone senza scrupoli, sarebbero stati due dodicenni i quali, entrati per giocare nella “casa dei fantasmi” (così chiamano nel gioco lo stabile divenuto rifugio di cani e gatti), avevano notato le polpette e, per salvare gli amici animali, avevano spostato l’involucro nei pressi della vicina abitazione del candidato sindaco.

Gli animali, presi in custodia dalla locale Amministrazione Comunale, sono stati sterilizzati e microchippati.

Sono in corso serrate indagini finalizzate ad identificare gli scellerati, responsabili della brutale iniziativa messa in atto contro le già sfortunate bestiole.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati