dav
GEAPRESS – Intervento delle Guardie Zoofile dell’OIPA a seguito di una segnalazione relativa ad un giovane cane detenuto presso una abitazione della provincia.

Si trattava di un cucciolone di circa 7 mesi simile ad un pastore tedesco. Secondo le Guardie era molto sofferente, con diverse zone del corpo prive di pelo e con piaghe anche sanguinolente; il povero animale si mostrava molto diffidente e impaurito, restio a farsi avvicinare. Il proprietario si sarebbe giustificato asserendo che il cane non si lasciava avvicinare per essere curato.

Da ulteriori verifiche è emerso che il cane era stato dato in affidamento da un’associazione del sud Italia e da diverse settimane sarebbe stato abbandonato a sé stesso, in preda a paura e sofferenza.

Le guardie zoofile OIPA Verona hanno così chiesto l’intervento del veterinario Ulss il quale, accertate le condizioni del cane, ha confermato la necessità del trasferimento presso il canile sanitario affinché gli fossero somministrate subito le cure necessarie. E’ stato quindi posto sotto sequestro mentre il proprietario dovrà rispondere della denuncia per maltrattamento. Verrà inoltre prevista una visita con un veterinario comportamentalista per valutare il lavoro di riabilitazione necessario per ridare serenità e rendere adottabile un cane che, a soli 7 mesi, ha già profonde ferite nel corpo e nell’anima.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati