gatto nero
GEAPRESS – Due pallottole di fucile Flobert nel femore e nel bacino. E’ quanto rilevato dall’eseme radiografico fatto eseguire dall’ENPA di Savona sul bel gatto nero trovato ad Apicella, sulle alture di Varazze (SV).

L’animale è rimasto paralizzato alle zampe.

Il gatto era stato soccorso dal Servizio Veterinario dell’ASL 2 per essere poi consegnato all’ENPA. All’inizio, riferiscono i volontari, si pensava ad un investimento, ma la radiografia ha svelato una realtà ancora più triste.

Del fatto si stanno ora occupando le Guardie Zoofile della Protezione Animali che chiedono aiuto a chiunque possa fornire informazioni utili. Il gatto è stato trovato in via Alpicella. A tale proposito l’ENPA informa come tutti gli organi di polizia e vigilanza sono tenuti ad intervenire nel caso di episodi di maltrattamento.

Il gatto, subito operato, sta per fortuna riprendendosi ed a cominciato a muoversi. Si tratta comunque di un animale molto spaventato che non si lascia ancora avvicinare dai volontari.

L’amore dei volontari – precisa l’ENPA di Savona – fa miracoli ed al più presto diventerà affettuoso e sornione come tutti gli altri gatti ricoverati nel reparto di cura della sede ENPA di via Cavour 48 r a Savona“. Se non si farà vivo l’eventuale proprietario, potrà essere dato in adozione gratuita (da lunedì a sabato, orario 10-12 e 17-19, telefono 019 824735).

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati