GEAPRESS – Lo hanno chiamato Agostino, il cucciolo di circa tre mesi di rottweiler divenuto protagonista dell’ennesima crudeltà. Di lui si sa poco o nulla se non che è stato accolto dal canile ENPA di Manfredonia (FG). Di sicuro è stato abbandonato e chissà chi, gli ha lanciato addosso dell’acido. Per fortuna è stato raccolto da alcuni volontari che hanno approntato per le prime cure preso un veterinario.

L’acido ha bruciato ampie porzioni di pelle ma per fortuna gli ha risparmiato la testa e gli occhi in particolare. Ad Agostino non crescerà più il pelo ma potrà vivere egualmente bene e felice se sarà adottato. Intanto a Manfredonia si è scatenata una vera e propria caccia al responsabile del crudele gesto.

Si spera dalle foto di potere risalire al proprietario o comunque a chi l’ha torturato. Nonostante tutto ad Agostino piace ancora giocare con l’uomo. Speriamo al più presto possa trovare una sistemazione. Per chi volesse adottarlo GeaPress mette a disposizione la seguente mail info@geparess.org

.(GEAPRESS – Riproduzione vietata senza citare la fonte).