cane ragusa
GEAPRESS – Ha trovato casa il cane Ulisse, rinvenuto nel mese di giugno dalla responsabile dell’OIPA di Ragusa Daria Daccò, innanzi al canile sanitario.

A dare comunicazione dell’avvenuta adozione è l’UGDA (Comitato Ufficio Garante Diritti degli Animali) che informa come i due volontari che si erano presi cura del cane subito dopo le dimissioni dal Veterinario, hanno deciso di adottarlo.

Il povero Ulisse era stato trovato senza più le zampe posteriori (vedi articolo GeaPress). Sul caso erano state formulate più ipotesi, ivi compreso l’incidente con  un trattore. Due erano le certezze: la presenza di pallini da caccia nella parte posteriore, oltre al fatto che qualcuno doveva averlo portato fino al canile. Il povero Ulisse, infatti, in quelle condizioni non era più in grado di camminare.

Ulisse convive ora con gli altri cani che costituiscono parte della sua famiglia. Uno speciale carrellino consente di poterlo sollevare posteriormente. Per lui, però, non  sembra essere un particolare problema. La nota diffusa dell’UGDA, infatti, informa come il cane si sia perfettamente adattato.  Scava fossi, mangia di gusto, corre e abbaia in prima linea. Anche per questo si ritiene che stia bene col suo carrellino, ed è felice di vivere con chi ha deciso di adottarlo.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati