turchia cane
GEAPRESS – I fatti si sono svolti nei pressi di Edirne, in Turchia. Le telecamere di sorveglianza hanno filmato l’incredibile scena e la polizia ha già individuato un uomo.

Nel video che in Turchia è diventato virale, si vede un motociclo con due uomini a borso, fermarsi nei pressi di un cancello di una ditta. Dal motociclo scende un uomo con una busta di plastica; il secondo rimane ad aspettare con il motociclo acceso. Il primo soggetto preleva dalla busta un fucile e velocemente si avvicina al cancello dove un grosso cane bianco si dirige abbaiando. Sul povero animale vengono esplosi almeno quattro colpi. Attenzionando il video sembra che l’uomo volese essere sicuro della morte del povero animale.

Attimi tremendi, tra gli spasmi del cane più volte colpito.

Prelevati da terra i bossoli, l’uomo risale sul motociclo che si allontana velocemente.

Le indagini della polizia turca hanno ora portato all’identificazione di un soggetto che si sarebbe giustificato asserendo di essere stato morso ad un gluteo. Ai giornali avrebbe pure mostrato la parte azzannata. Del fatto, però, si sarebbe pentito ed alle autorità avrebbe dichiarato di avere pregato per il cane.

Saranno le indagini, tutt’ora in corso, a chiarire il perchè di un gesto così eclatante ed oltretutto così facilmente documentabile. E’ quanto meno probabile che innnazi ai cancelli di uno stabilimento di quel tipo, potevano essere state installate delle telecamere.

L’uomo sembra che di mestiere faccia il raccoglitore di bottigle usate. Forse, mentre era intento nel suo lavoro, era stato morso, proprio in quella via, dal cane. Poi l’incredibile gesto “punitivo”. Sul web, intanto, non si risparmiano i commenti dei lettori.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati