GEAPRESS – I fatti sono accaduti martedì scorso in via Maestra a Revine Lago (TV). Una storia tremenda oggi riportata da La Tribuna di Treviso. Qualcuno, mentre la sua padrona si era assentanta per recarsi ad un funerale, ha acciuffato il piccolo Jack e l’ha impiccato. Una lunga tremenda agonia, così avrebbe riferito la Veterinaria. Inspiegabili, se non con un atto di puro sadismo, le cause del gesto.

Sui fatti è interveniuto subito Andrea Zanoni, eurodeputato dell’IdV, da sempre vicino alla tematiche animaliste, nonchè eletto proprio a Treviso.

Una persona che ha agito in maniera così fredda e precisa – ha dichiarato l’On.le Zanoni – aspettando che la povera signora Patrizia uscisse di casa, per entrare nel suo giardino e mettere in scena una morte così terribile ed elaborata su una creatura adorabile e indifesa denota una personalità sadica e socialmente molto pericolosa“.

Un fatto che va affrontato, oltre che nell’assicurare il criminale alla giustizia anche con un maggior controllo del territorio.

Il grande allarme sociale generato da questo atto – ha aggiunto Andrea Zanoni – sono sicuro indurrà le Forze dell’Ordine, di cui ho massima fiducia, ad utilizzare ogni mezzo per assicurare alla giustizia questo squilibrato. Mi auguro che ci sia una condanna unanime di tutte le autorità, in primis il Sindaco. Invito le associazioni di protezione animali a costituirsi parte civile nell’eventuale processo, come già annunciato dall’ENPA, e che in tal caso vengano comminate pene esemplari“.

L’appello finale è però rivolto a tutti coloro che hanno visto il responsabile o che possano fornire indizi utili. Bisogna denunciare alle Forze dell’Ordine, evitare cioè che tali gravi fatti rimangano impuniti.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati