pit oipa
GEAPRESS – L’intervento delle Guardie OIPA è scaturito a seguito di una segnalazione della Polizia Locale di Erice (TP). Un sopralluogo presso una abitazione privata e la conferma che in un terrazzo giaceva, a quanto sembra  da giorni, il corpo senza vita di un cane tipo Pit bull. Le stesse Guardie avrebbero però rilevato come, su altro balcone di pertinenza dell’abitazione, era detenuta una cucciolina simil Shih Tzu. La cagnetta si sarebbe presentata in evidente stato di denutrizione e disidratazione, lasciata al sole, senza acqua a disposizione.

Il corpo del Pit bull, si presentava ormai molto gonfio e con l’evidente segno di grossi buchi sopra e sotto al cranio. Grazie all’intervento delle Guardie, i resti  del povero animale sono stati prelevati dall’Asp e inviati a Palermo per l’esame autoptico. In tal maniera  sarà possibile appurare le cause della morte anche al fine di poter valutare gli eventuali estremi di reato. La mancanza di elementi inequivocabili, afferma l’OIPA, non permette al momento di avanzare ipotesi.

La cucciola, invece, è stata presa in carico dalle guardie zoofile OIPA Trapani che si occuperanno di trovare una sistemazione temporanea, anche la fine di poterla  sottoporre ad accertamenti e permetterle di recuperare dallo stato di deperimento in cui versa.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati