GEAPRESS – Una vicenda che con molta probabilità avrà uno sbocco giudiziario, quella scoppiata a Torchiarolo, in provincia di Brindisi. Un filmato, ripreso da un giornale locale, mostrerebbe quelli che vengono descritti come gli esiti di uno sbranamaneto tra cani. Il tutto, poi, per fame. In un caso si vede, sebbene il video sia schermato, il rosso carne di un’ampia superficie di un cane morto. Poi, le voci incitate dell’autore del video, indirizzano verso un altro cane, questa volta più integro ma steso in terra. Pochi istanti, dove forse si intuisce del rossore alla gola. Anche in questo caso la scena è schermata, ma il cane sembra morto. “Queste sono le prove”, riferisce la voce forse imputabile ad un lavoratore del luogo.

Una descrizione forse un po troppo a tinte fosche, quella poi ripresa dal giornale locale (cani resi alla fame e che aggrediscono l’uomo), ma il paradosso è che quanto filmato (non cioè cosa abbia causato la morte del cane) non sembra essere negato dal Comune. Il tutto, cioè, sarebbe avvenuto per un incidente. Se da un lato la LEPA e Legambiente Brindisi annunciano un esposto dalla Procura della Repubbclica, il Sindaco della cittadina, Giovanni Del Coco, smentisce fermamente la dinamica dell’accaduto. Contattato da GeaPress, infatti, il Sindaco ricollegherebbe il tutto ad un evento accidentale, ovvero il passaggio di un cane da una recinto all’altro, forse attraverso un piccolo tunnel scavato in terra. Da qui il contatto con altri cani ed il litigio che ne è conseguito. Di certo una TV locale ha poi trasmesso un altro filmato ed è proprio qui che si vede uno dei cani del canile di Torchiarolo, passare attraverso un foro della rete. Sembra raggiungere così un altro recinto.

Il Sindaco, però, rassicura tutti. Canile controllato ed ora attaccato da false affermazioni sui cani morti di fame e fatti a pezzi. Anzi, riferisce sempre il Sindaco a GeaPress, vi è un contratto con una ditta di Foggia che viene a recuperare i corpi dei cani morti.

La polemica intanto infuoca. Di certo chi ha girato quel filmato appare sconvolto dalla scena. Cose che non dovrebbero accadere, anche se il cibo è ottimo e non mancano le cure veterinarie.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati