gatto scuoiato
GEAPRESS – Una scena tremenda innanzi alla quale, lo scorso 23 Febbraio, si sono trovati alcuni iscritti al Partito Protezione Animali.  A Torbole Casaglia (BS), infatti, nel parco pubblico di fronte alle scuole elementari è stato appeso al ramo di un albero un povero gatto completamente scuoiato. Il pelo era attaccato all’animale per un piccolissimo lembo. Stante quanto riportato dallo stesso Partito Protezione Animale, i resti del povero micio erano ben visibili.

La violenza di questo gesto – ha comunicato la nota del Partito Protezione Animale – assume contorni ancor più inquietanti considerato che il povero animale è stato posizionato in modo da esser ben visibile ai bambini ed agli adolescenti che quotidianamente frequentano la zona, un gesto che lascia tutti i genitori ed i possessori degli animali senza parole“.

Nella giornata di oggi, i rappresentanti di zona del PPA, depositeranno una denuncia alle autorità per uccisione di animali, contestualmente ad una richiesta all’amministrazione per una bonifica dell’area interessata, potrebbero esserci anche bocconi avvelenati.

Secondo Fabrizio Catelli, presidente del PPA, “la violenza di questo gesto e la pericolosità sociale di chi lo ha perpetrato, perlopiù esponendolo come fosse un trofeo davanti ad una scuola, dovrebbe allarmare l’amministrazione locale; un folle o un gruppo di folli che palesano violenza avventandosi sugli animali con questa crudeltà e ferocia potrebbero farlo anche contro i piccoli che quotidianamente frequentano la zona, i sistemi di videosorveglianza potrebbero essere di grande aiuto“.

VEDI AGGIORNAMENTO, TRATTAVASI DI UN CONIGLIO

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati