cane ucciso
GEAPRESS – Due cani padronali, quelli trovati morti l’altro ieri notte a Tollo in provincia di Chieti. Il proprietario, a quanto sembra, si era di recente trasferito, continuando ad occuparsi, però, dell’assistenza dei due cagnetti.

Due sere addietro la brutta sorpresa. I cani, riversi in terra e con evidenti macchie di sangue. Nei pressi è stata trovata una sorta di bacchetta metallica ma il referto fatto dal Medico Veterinario parla di avvelenamento.

A denunciare quanto accaduto è Antonella Di Mascio, responsabile Tutela Animali presso l’associazione Valtrigno Ortona Tutela Ambientale. In poche ore la stessa associazione ha già predisposto per il trasferimento dei due corpi presso l’Istituto Zooprofilattico competente territorialmente. Oggi dovrebbe avvenire l’autopsia al fine di accertare l’esatta causa di morte dei due cani. In paese, invece, gli animalisti vorrebbero organizzare una fiaccolata in memoria si Snoopy e Nina. Questo, infatti, il nome dei due cani.

A trovare i due cagnolini, sarebbe stata lo stesso proprietario, mentre la responsabile Tutela Animale annuncia la presentazione di una denuncia al locale Comando Stazione dei Carabinieri. Saranno loro, infatti, a compiere le indagini ed individuare, nel caso, il possibile uccisore dei Snoopy e Nina.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati