germano reale
GEAPRESS – Ha riportato la frattura di ambedue le zampe la povera anatra di Spotorno (SV).

Una giovane femmina di Germano Reale che, secondo il comunicato dell’ENPA di Savona, sarebbe divenuta bersaglio di un lancio di pietre da parte di alcuni ragazzini che si trovavano in spiaggia. Un animale appartenente ad una piccola colonia lungo la foce del torrente Crovetto, accudita da residenti e turisti e che ha già sofferto della forte siccità e dei prelievi incontrollati di acqua.

La scena dell’incredibile bersagliamento è stata per fortuna notata da alcuni bagnanti e dal titolare di un vicino lido. Subito intervenuti, hanno soccorso il povero animale e richiamato i bambini. In loro difesa, però, si sono schierati i genitori: “hanno ben diritto di giocare“. Così avrebbero riferito agli increduli soccorritori della povera anatra.

La povera bestiola è stata presa in cura dai volontari della Protezione Animali di Savona, i  cui Veterinari hanno provveduto  agli accertamenti ed i conseguenti interventi, tra cui immobilizzare gli arti fratturati. Si spera ora di poterla salvare.

Attualmente sono  in corso gli accertamenti delle Guardie Zoofile ENPA e dei Vigili Urbani per individuare e nel caso valutare estremi di denuncia nei confronti dei genitori i quali, commentano dalla Protezione Animali, non sanno dei precedenti che caratterizzano tali forme di maltrattamento ed il possibile futuro evolversi di tali comportamenti nei confronti degli animali.

Forse i bambini possono avere un approccio inopportuno con gli animali, ma quando crescono diventano poi rispettosi. Questo salvo insegnamenti sbagliati che non li educano correttamente.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati