carlino
GEAPRESS – Il tutto è partito a seguito di una segnalazione pervenuta alle Guardie Zoofile della Lega Abolizione Caccia (LAC) del Nucleo di Padova. Subito gli accertamenti per verificare la corrispondenza con quanto segnalato, ovvero l’ipotesi che i due cani detenuti nel Comune di Solesino (PD), fossero abitualmente picchiati.

Un Carlino ed un altro cagnetto di media taglia.  Picchiati e, stante sempre la segnalazione, scaraventati nella cuccia.

Lo scorso marzo la verifica delle Guardie accompagnate da un Veterinario. I cani si sarebbero presentati magri, ma il Medico Veterinario attestava altresì come il Carlino fosse cieco e con gravi problemi di deambulazione. La relazione delle Guardie, esaminata dal Sostituto Procuratore di turno, portava così al successivo sequestro dei due animali, avvenuto grazie all’intervento dei Carabinieri. Il proprietario dovrà ora difendersi dalla contestazione del reato di maltrattamento di animali.

L’eurodeputato Andrea Zanoni, vice Presidente dell’Intergruppo per il Benessere degli Animali al Parlamento europeo, complimentandosi con  le Guardie Zoofile della LAC, ha voluto sottolienare come la loro presenza sia costantemente sul territorio ogni giorno. “Mi auguro che la giustizia  faccia ora suo corso – ha dichiarato l’On.le Zanoni – e che la pena  serva da monito a chi pensa di poter  impunemente comportarsi in tal maniera contro dei poveri esseri indifesi” Dopo essere stati sottoposti alle necessarie cure, i due cagnolini sono ora pronti per essere affidati in famiglia. Questo il numero messo a disposizione per gli affidi:  339 1915383.

 

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati