GEAPRESS – Finisce gettato fuori dal finestrino e di lui si sono perse le tracce. Un piccolo cane adottato al canile di Brindisi si è così perso nelle compagne di Contrada Santa Lucia. Nonostante le ricerche dei volontari della LEPA, di lui non si hanno più tracce.

Pochi minuti prima un signore si era presentato presso il canile dichiarando di volere restiturire, più o meno come un oggetto, il cagnolino che aveva avuto affidato pochi giorni prima. A quanto pare l’addetto del canile avrebbe risposto che bisognava prima compilare l’atto di rinuncia presso l’Assessorato competente. Perchè perdere tutto questo tempo, deve aver pensato l’uomo. Appena girato l’angolo l’uomo ha scaraventato fuori dalla macchina il povero cane. La scena, però, è stata notata dai volontari che hanno sporto denuncia alla Questura di Brindisi.

Un fatto grave, commentano alla Lega Protezione Animali di Brindisi, che appare però sempre più isolato in un contesto di maggiore sensibilità che permea ormia la comunita brindisina. Un motivo in più, sottolineano alla Lega, per isolare a denunciare coloro i quali fanno fatica a distinguere meri oggetti inanimati da esseri senzianti. (GEAPRESS – Riproduzione vietata senza citare la fonte).