piccione morto V
GEAPRESS – A distanza di due settimane l’ignoto uccisore è tornato alla carica. Il luogo è sempre Piazza del Popolo a Savona dove, secondo l’ENPA cittadina, si sarebbe ripetuto un fenomeno giudicato in  linea con altri frequenti casi.

Il veleno, nuovamente sparso, ha ancora una volta mietuto le sue vittime; secondo gli animalisti prima o poi potrebbe andarci di  mezzo qualche frequentatore dei giardini. Solo allora  saranno guai ancora più grossi ma nel frattempo, nella giornata di ieri, sono morti tra atroci spasimi una quindicina di animali, diversi colombi ed alcune tortore.

I corpi dei volatili sono stati prelevati dalle guardie zoofile della Protezione Animali e consegnati per le analisi al Servizio Veterinario dell’ASL2; gli agenti fanno appello ad eventuali testimoni, o ai proprietari di telecamere di sorveglianza della zona, affinché forniscano informazioni e filmati utili ad individuare e denunciare alla vicinissima Procura della Repubblica i responsabili del grave maltrattamento (savona@enpa.org, tel. 019 824735).

L’ENPA ribadisce che si tratta di azioni assolutamente inutili oltreché crudeli, che non serviranno a ridurre il numero degli animali e che mettono in serio pericolo anche l’incolumità pubblica; e comunque la popolazione dei piccioni savonesi sta lentamente riducendosi da un paio di anni.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati