GEAPRESS – Era diventata una delle mascotte della foce del Letimbro, il fiume di Savona. Lui e la sua compagna, due oche bianche tranquille e maestose alle quali in molti si erano affezionati. Eppure nella notte tra martedì e mercoledì è scomparsa. Il timore dei volontari dell’ENPA, è che possa essere stata catturata e poi mangiata.

Nessuno ha visto e comunque di notte raggiungere il fiume non è cosa solita. Timoteo, questo il nome dato all’oca, era già stato curato nei mesi scorsi dai volontari dell’ENPA e tutto sembrava, ora, scorrere tranquillo.

Chissà cosa gli è successo e dove è stato portato, poi, il povero Timoteo. La sua compagna non smette di chiamarlo. Terrorizzata, è ancora lì nella foce del Letimbro. Si lamenta penosamente, dicono all’ENPA. I volontari cercano ora informazioni utili per fare luce sulla sorte della povera bestiola. 

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati