GEAPRESS – Potrebbero essere due ragazzi del vicino quartiere Matteotti, i responsabili dell’incredibile atto di crudeltà nei confronti di un povero riccio, compiuto  a Saronno nella notte fra sabato e domenica mattina. Protagonisti dell’episodio due ricci di poche settimane, uno dei quali dato alle fiamme dopo essere stato avvolto in alcuni fogli di giornale. Il secondo animale, probabilmente della stessa cucciolata, è stato invece affidato ai volontari dell’ENPA.

Una  tremenda ‘ragazzata’, a conclusione, probabilmente, di una serata passata a bere. Si spera, ora, nelle testimonianze delle persone che avrebbero assistito alla scena, sebbene non subito, si siano resi conto di cosa in effetti stesse bruciando.

Purtroppo, tale episodio si va ad aggiungere ad una lunga lista di tragici esempi che vedono spesso protagonisti giovani in atti violenti nei confronti di animali inermi. Il caso di Saronno, se fosse confermata la dinamica, evidenzierebbe ancora una volta la necessità di attenzionare la devianza minorile.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati