cane per terra
GEAPRESS – Presa di posizione del Sindaco di Sangineto (CS) che nei giorni scorsi è intervenuto a seguito dei gravi fatti che sarebbero occorsi in danno ad un povero cane impiccato e preso colpi di mazza. Le tremende immagini, sarebbero state poi diffuse sul web (vedi articolo GeaPress).

Il Sindaco ha condannato il fatto che ha lasciato sconcertata l’intera comunità. Il Sindaco Michele Guardia ha citato, infatti, “la crudeltà e l’accanimento operati verso un essere, tra l’altro, indifeso“.

Non è necessario essere “animalisti” – ha aggiunto il Sindaco – per capire la gravità di certe azioni, ma sono rimasto anche incredulo perché conosco questi ragazzi e le loro famiglie. Sangineto e’ composta da gente onesta, sensibile e perbene. L’accaduto e’ certamente un caso isolato, ovviamente un gesto da condannare, ma vorrei anche considerare la possibilità del ravvedimento e del recupero di questi giovani. D’altronde la giustizia farà il suo corso come è giusto che sia!!!“.

Quanto dichiarato dal Sindaco non trova però concorde l’OIPA specie in merito al “ravvedimento e recupero di questi giovani”. Ad avviso dell’ OIPA doveva esserci una ancora più forte presa di posizione “per accertarsi che la pena che verrà comminata sia la massima prevista per il reato di uccisione di animale”.

L’OIPA, oltre a procedere con una pre-costituzione di parte civile in attesa dell’inizio del procedimento penale a seguito della denuncia sporta dai Carabinieri di Sangineto (CS), ha predisposto una formale lettera di richiesta al Comune affinché si costituisca anch’esso parte civile.

L’OIPA informa inoltre che, assieme a molte altre associazioni di protezione animali nazionali e locali, si è dato il via ad un massiccio movimento di protesta che prevederà, oltre a diverse iniziative online, “una giornata di manifestazione locale che darà voce allo sdegno a al dolore di tutti coloro che non solo hanno a cuore i diritti degli animali, ma che chiedono una pena esemplare per la tortura e morte di Angelo, così ribattezzato, e lo sfregio subìto dalla sensibilità pubblica“.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati