GEAPRESS – Chissà se è proprio lui l’autore delle uccisioni dei gatti avvenuti a Rugolo di Sarmede (TV) e divenuti oggetto di una recente manifestazione animalista (vedi articolo GeaPress). Il presunto autore sarebbe stato sentito mentre rivendicava l’uccisione. I fatti sarebbero avvenuti proprio a Rugolo di Sarmede, giovedì sera. La rivendicazione sarebbe stata ascoltata da più persone.

L’uccisione dei poveri animali (nella foto Frignotto, uno dei gatti uccisi), potrebbe essere avvenuta “per gioco” così come “per gioco” si sarebbe fatta la stessa rivendicazione.

Il tutto è avvenuto proprio innanzi l’abitazione di “mamma albero” ovvero la signora che aveva accolto i gattini e che aveva deciso già di trasferirsi di casa. Ovviamente c’è poco da augurarsi, se cioè si tratta di una rivendicazione fondata, oppure di uno scherzo di pessimo gusto e di crudeli intenti.

Le indagini, intanto, si sarebbero concluse. Stante quanto riferito dagli inquirenti a “mamma albero” sembra di trovarsi in Sicilia (intesa la famosa omertà).

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati