cuccioli carabinieri
GEAPRESS – Erano chiusi in una piccola scatola nascosta nel bagagliaio di un’auto, guaivano e così hanno attirato l’attenzione dei militari.

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Palestrina, infatti, durante un normale servizio di controllo del territorio a San Cesareo (RM), avevano fermato una Fiat Punto con a bordo un italiano e un cittadino nord africano.

Durante il controllo i militari hanno udito i guaiti dei cuccioli. All’apertura del bagagliaio la scoperta: tre Chihuaha e un Maltese chiusi in una piccola scatola. I cuccioli, tutti privi di microchip sono stati, quindi, sequestrati e affidati alle cure del Servizio Veterinario dell’A.S.L. Rm G di Palestrina. Dal controllo dei sanitari i cagnolini sono risultati denutriti e di circa due mesi di vita o addirittura meno. Un’età, sottolineano gli stessi Carabinieri, in cui non è possibile allontanare i cuccioli dalla madre.

Attualmente sono ricoverati presso “La Fattoria di Tobia”, dove sono stati rifocillati e curati. Gli stessi Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Palestrina che hanno preso parte all’intervento hanno manifestato la volontà di presentare istanza all’Autorità Giudiziaria per poter adottare i piccoli a quattro zampe.

I due uomini coinvolti sono stati denunciati a piede libero con l’accusa di maltrattamenti di animali.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati

VEDI VIDEO: