cane salvato carabinieri
GEAPRESS – I Carabinieri della Stazione Roma Quirinale hanno salvato da morte certa un piccolo meticcio che era stato lasciato dai proprietari nella loro auto, chiusa a chiave e con finestrini serrati, parcheggiata in via Cavour.

L’allarme al “112” era stato dato pochi minuti prima dalla dipendente di un vicino ristorante che, a sua volta, era stata avvisata da alcuni turisti che avevano notato il cagnolino, agonizzante e con estreme difficoltà respiratorie. Il povero animale era chiuso nell’abitacolo di un’utilitaria con targa straniera parcheggiata sotto il sole.

I Carabinieri, viste le condizioni del meticcio aggravarsi minuto dopo minuto, hanno immediatamente attivato i Vigili del Fuoco che, dopo alcuni tentativi, sono riusciti ad aprire una portiera dell’utilitaria e a soccorrere la bestiolina. Il cane, che inizialmente reagiva a stento anche agli stimoli sonori, ha superato il momento di grande sofferenza grazie agli impacchi con acqua fresca fatti dai soccorritori e, soprattutto, dopo una bella bevuta.

Per i proprietari del cagnolino, due turisti spagnoli di 23 anni che sono arrivati sul posto nel corso delle operazioni, è scattata la denuncia a piede libero con l’accusa di maltrattamento di animali. Il piccolo meticcio è stato affidato al personale veterinario dell’Asl “Roma A” i quali, dopo averlo visitato e dichiarato fuori pericolo, ne hanno curato il trasporto al canile della Muratella di via della Magliana.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati