GEAPRESS – I resti dei sei cavalli sono stati rinvenuti dal Corpo Forestale dello Stato, Comando Stazione di Rimini, durante le operazioni di scavo effettuate l’altro ieri nei pressi di un maneggio in provincia di Rimini. A quanto pare, una buona segnalazione, aveva subito indirizzato gli inquirenti nel luogo del ritrovamento.

I resti ora rinvenuti sono stati posti sotto sequestro al fine degli ulteriori accertamenti utili per accertare la data del sotterramento.

Sempre secondo quanto comunicato dalla Forestale parrebbe che i proprietari del maneggio erano già stati denunciati dallo stesso Corpo Forestale per maltrattamento ed uccisione di animali. Questo primo intervento aveva comportato il sequestro effettuato presso altro maneggio riconducibile agli stessi gestori. In questo caso la Forestale aveva rinvenuto, il due marzo scorso,  11 cavalli e tre capre lasciati in condizioni inidonee.

Gli animali, in seguito al sequestro, erano stati affidati all’Associazione Nazionale Protezione Animali Natura Ambiente (ANPANA) di Rimini che aveva provveduto alle cure necessarie e al loro sostentamento.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati