GEAPRESS – Nel centro di Rimini con il cucciolo da … accatonaggio. Una pratica vergognosa che sfrutta poveri animali con lo scopo di intenerire e farsi consegnare soldi. Ad intervenire le Guardie Ecozoofile dell’ANPANA (Associazione Nazionale Protezione Animali Natura Ambiente) di Rimini che hanno provveduto al sequestro del cucciolo di appena pochi mesi che era utilizzato in strada da un cittadino di origine straniera.

Anche per questi animali – ha dichiarato Manuel Cunti , coordinatore provinciale della Guardie dell’ANPANA – si deve garantire una vita dignitosa e priva di sofferenza“.

Un’attività, quella dell’ANPANA che, proprio per reprime lo specifico sfruttamento degli animali da parte di mendicanti, sarà intensificata nel periodo natalizio.

Quello che più caratterizza questo fenomeno, è la tenera età degli animali. Quasi sempre, non a caso, si tratta di cuccioli. Sono loro, infatti, che maggiormente impietosiscono. Una volta raggiunta l’età adulta, segue l’abbandono o l’uccisione.

Il cagnetto ora sequestrato dalle Guardie dell’ANPANA è stato consegnato alle cure del canile comunale “Stefano Cerni”. Nello stesso luogo sarà possibile potere adottare il cane.  

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati

VEDI FOTO: