gatto titignano
GEAPRESS – E’ stato trovato alcuni giorni addietro a Titignano, frazione di Cascina, in provincia di Pisa. Una ragazza, passando nei luoghi, si è accorta di quel corpicino con la scapola crivellata ed il volto segnato delle ferite dei pallini. Preso il gatto, si è rivolta ad un’amica ed assieme hanno provveduto a trasportarlo  presso l’Ambulatorio Veterinario diretto dal dott. Luca Barsanti.

E’ iniziata così la terapia del bel gatto grigio e bianco che, secondo un il dott. Barsanti, un padrone è probabile che l’abbia avuto.

Un gatto accudito – riferisce a GeaPress il dott Barsanti – Si capisce da come si fa curare. Un animale sicuramente abituato al contatto con  l’uomo”.

Il micio, purtroppo, ha perso la vista dell’occhio destro, mentre per il sinistro si attende la fine della terapia. Ancora, però, non può dirsi salvo, “anzi – riferisce il dott. Barsanti – dovranno ancora passare parecchi giorni prima di potere sciogliere la prognosi“.

Quando è arrivato in ambulatorio riportava tutti i segni di una permanenza in  strada, successiva al colpo di fucile. Pallini piccoli, tipo per uccellini, che hanno invaso soprattutto la parte anteriore del corpo senza per fortuna procurare fratture. Il gatto, però, era invaso dalle zecche, mentre la ferita in prossimità della scopola era ormai aggredita dalle larve di mosca. Una forte anemia e lo stato di disidratazione, confermavano i giorni di sofferenza.

Del caso si stanno occupando i Carabinieri di Navacchio, frazione del Comune di Cascina, che hanno dato piena disponibilità allo svolgimento delle indagini. Ad oggi, però, sembra che non vi siano sospetti.

Nonostante quelli tolti – spiega il dott. Barsanti – non passa giorno senza che alcuni pallini vengano fuori nel corso della pulizia della ferita. Non pochi di loro sono all’interno del tessuto muscolare  e probabilmente rimarranno per sempre“.

Il bel micio bianco e grigio riceve tutte le attenzioni che gli sono dovute. Si spera che la denuncia contro ignoti possa dare al più presto un nome e che l’occhio rimasto ferito, torni a vedere. L’ultima incognita è il piombo che conserverà in corpo. Il rischio futuro, infatti, è il saturnismo, ovvero l’avvelanamento causato dal pericoloso metallo.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati