cuccioli III
GEAPRESS – Una nuova storia di abbandono di cuccioli di cane nei pressi di un contenitore dell’immondizia. I fatti sono accaduti ieri pomeriggio a Piazza Armerina, in provincia di Enna. Ad intervenire sul posto, avvisati da una segnalazione, i volontari della locale sezione LAV.

Quattro cuccioli, riposti in una scatola di cartone rotta, proprio accanto ai cassonetti. I cagnetti, subito presi in consegna dai volontari, sono apparsi ad un primo esame molto smagriti. Forse un allontanamento precoce dalla madre e qualcuno che ha tentato malamente di badare a loro per poi sbarazzarsi  in strada dell’impegnativo “ingombro”.

Appena abbiamo portato i croccantini – riferisce a GeaPress Lorena Sauli, responsabile LAV di Enna – i cuccioli si sono letteralmente tuffati sul cibo. Spero che qualcheduno ci potrà aiutare. Compresi questi ultimi cuccioli siano ormai a quota venti“.

In più occasioni, a Piazza Armerina, i volontari si sono fatti carico di cani ed altri animali abbandonati. Il più delle volte hanno alle spalle situazioni di incuria e maltrattamento. Poi l’incombenza economica ed il frustante ripetersi di queste storie.

Faccio un appello soprattutto alle giovani generazioni – aggiunge Lorena Sauli – Spero che riescano a convincere chi più grande di loro che non è vero che le cagne non si devono sterilizzare, specie al primo calore. Abbiamo dovuto sentire anche di queste storie – conclude la responsabile della LAV – ed ecco ora i risultati. Una scatola riposta come tante altre vicino ai rifiuti“.

Questa la mail per l’adozione dei cuccioli: lav.enna@lav.it

ACCEDI AL VIDEO RITROVAMENTO CUCCIOLI

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati