cucciolo palermo
GEAPRESS – Un cucciolo di circa due mesi di vita è stato lanciato nella giornata di ieri all’interno del canile municipale di Palermo. Una persona non identificata si sarebbe infatti avvicinata al cancello della struttura, lanciando letteralmente il povero animale all’interno del canile.

Il piccolo cane presenta un grave trauma all’occhio destro e la probabile frattura di due zampe. Domani sarà possibile sapere qualcosa di più sul suo stato di salute.

Non è la prima volta che presso il canile comunale di Palermo si registrano questi abbandoni. In genere si tratta di cani legati al cancello, spesso in buono stato di salute. Secondo gli animalisti potrebbero essere cani padronali non microchippati che vengono richiesti, per una strana adozione, dopo che sono stati eseguiti i controlli sanitari a seguito di evidenti patologie. Non è ovviamente il caso del povero cucciolo che andrà ora a peggiorare la situazione di sovraffollamento del canile divenuta ormai inaccettabile.

Proprio poche ore addietro gli animalisti hanno diffuso un video che mostra quanto avverrebbe all’interno del canile. Ogni angolo è ormai saturo ed alcuni Pit bull sono così finiti in gabbie molto simili a  quelle utilizzate per i cosiddetti orsi della luna vietnamiti (vedi articolo e VIDEO GeaPress).
© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati