pit bull palermo
GEAPRESS – Improponibili le foto scattate oggi presso il canile municipale di Palermo e che mostrano un cucciolo di Pit bull abbandonato innanzi al cancello. Secondo le prime voci circolate, il piccolo cane sarebbe stato seviziato proprio nell’area genitale.

L’abbandono sarebbe avvenuto intorno alle 15.30 di oggi anche se la dinamica non è molto chiara. I responsabili, secondo alcune voci, potrebbero essersi fatti vedere e si spera in una loro eventuale identificazione. Secondo notizie in attesa di conferma sembra che i soggetti abbiano  riferito di un ritrovamento all’interno di un contenitore dell’immondizia.

Qualcuno ha così pensato di lasciare il piccolo cane avvolto in un lenzuolo presso il canile municipale, dove adesso si ritroverebbe ricoverato. La struttura, comunque, non è operativa negli orali serali e non è stato possibile saperne di più.

Si tratta comunque dell’ennesimo abbandono di cane Pit bull che avviene a Palermo. Una vera e propria emergenza che segue il  boom, in atto ormai da qualche anno, di questa varietà di cani. Numerosi i ritrovamenti di animali riportanti ferite da morso così come ormai frequenti, almeno rispetto ad altre città italiane, sono  gli interventi delle Forze dell’Ordine.

Il cagnolino oggi recuperato ha pochi mesi di vita. Si spera in una sua riabilitazione e adozione.
© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati