cane picozza
GEAPRESS – Sono appese ad un filo le speranze per il cane trovato, due giorni addietro, impiccato ad un cassonetto dell’immondizia (vedi articolo GeaPress).

La segnalazione, pervenuta ai volontari di Palermo, riferiva di un animale con la corda al collo. All’arrivo dei soccorsi sembrava che non vi fosse ormai più nulla da fare, ma un respiro appena percepito, ha poi fatto sperare per il meglio. Il cane, però, aveva in testa due fori probabilmente procurati da colpi di piccozza.

Trasportato d’urgenza da un Medico Veterinario, versa tuttora in gravissime condizioni. Sedato, per i forti dolori ed in attesa che possa riprendersi dalla vistosa emorragia che quasi sicuramente gli ha compromesso in maniera irrecuparabile un occhio. Stante quanto riportato da Salvatore Barone, uno dei volontari che si sta prendendo cura del cane, è stata altresì riscontrata la perforazione del timpano.

Inutile illudersi sullo stato di salute del cane. Giotto, così è stato chiamato, versa in condizioni gravissime ma dimostra una certa reattività, purtroppo accompagnata da forti dolori, che lasciano accesa una luce di speranza.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati