cuccioli lida
GEAPRESS – E’ stata trovata in un sacco dei rifiuti presso Enas frazione del comune di Loiri Porto San Paolo, in provincia di Olbia-Tempio.

Un cucciola di pochi giorni di vita, tra gusci di uova ed altra spazzatura riposta nel sacco nero.

Ad occuparsi di Angiolina, così è stata chiamata, sono ora i volontari della LIDA che hanno accolto la piccola come del resto già avvenuto per i numerosi ospiti del Rifugio “I Fratelli Minori”. La cucciola, purtroppo, versa in condizioni non buone. Un abbandono così traumatico per un animale che non dovrebbe mai essere allontanato dal calore della madre, può infatti essere fatale. Resta il rammarico per un gesto così orrendo: posta tra i rifuti all’interno del sacco.

La LIDA, nello stigmatizzare quanto successo, spera che la notizia dell’avvenuto ritrovamento possa arrivare a chi ha commesso l’atroce gesto. Questo, spiega sempre la LIDA di Olbia, per un buon esame di coscienza. Un aiuto è invece richiesto per la piccola Angiolina.
© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati