bagaglio cane
GEAPRESS – Una valigia con all’interno, chiuso in una busta, un cane Pit bull morto da almeno due settimane. E’ quanto scoperto alcuni giorni addietro in un lago nei pressi di Asbury Park, nel New Jersey.

Alla fine dei giochi d’artificio esplosi in occasione del quattro luglio, qualcuno ha visto galleggiare  la strana valigia. Avvisata la polizia si è così effettuata la macabra scoperta. L’unico indizio, che potrebbe però non essere molto significativo, è una scritta riportante “I love Howard University”.

Il cane, stante quanto saputo sull’esame autoptico, è risultato avere non oltre un anno di vita.

Sulla vicenda è intervenuta PETA che ha offerto una ricompensa di 5000 dollari a chiunque in grado di fornire elementi utili per risalite all’autore del grave fatto.

A quanto sembra non è ancora noto se il povero cane è stato chiuso nel bagablio in vita oppure già morto. Chi ha commesso un fatto del genere, afferma PETA, potrebbe continuare e per questo va subito individuato e punito in maniera esemplare. Il cane, oltretutto, potrebbe essere stato utilizzato nei combattimenti rilevando, nel caso, scenari ancora più inquietanti.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati