cane macchina
GEAPRESS – Un cagnolino, tipo volpino, legato con una corda, dal collo ad una zampa posteriore. Secondo i volontari, avvisati nella mattinata di oggi, Ettorino era rimasto in quello stato per almeno una settimana.

E’ successo a Mileto, in provincia di Vibo Valentia.

Il primo pensiero è stato quello di un sadico divertimento, che potrebbe ora essere avvalorato da quanto riferito dal Veterinario. Il volpino, infatti, appare terrorizzato e sembrerebbe essere stato picchiato. Del resto, quando Rosita Giordano assieme ad una sua amica si è recata sul posto, il volpino era rannicchiato sotto una macchina.

La cosa orrenda, riferiscono i volontari, è che la zampa era ormai staccata, anzi, nel momento del prelievo, è rimasta letteralmente nella mano della volontaria. L’osso appariva completamente esposto e la speranza è che la ferita non sviluppi una pericolosa setticemeia. “Non si è trattato di un vero e proprio incaprettamento – riferisce Rosita Giordano a GeaPress – ma poco ci mancava. Quella corda lo cingeva dal collo alla zampa posteriore che il cane tentava di amputarsi. Il dolore era tremendo e poterlo prendere non è stato semplice. Tentava, tra l’altro, di mordere anche  noi”.

Per aiutare il povero cagnolino le volontarie hanno creato un evento facebook “Tutti uniti per Ettorino”. Le spese, infatti, non saranno poche ed un aiuto è senz’altro opportuno. Rimane da capire chi può avere ridotto così il cane. Legato con una corda dal collo alla zampa, rimasta poi in mano dei volontari.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati