GEAPRESS – Sono spariti tutti i cani della Signora Mirella. A chi ha tentanto in queste ore di mettersi in contatto con la LIDA di Trapani, la Signora Mirella chiede un pò di tranquillità. Ci piacerebbe starle vicina ma a Castelvetrano è lei ed una amica. Nessuno, neanche noi che l’abbiamo sentita, può capire cosa sta passando. Siamo riusciti solo a farle dire che torneremo a sentirci, quando lei lo vorrà.

Pollicino va peggio. Nella radiografia (vedi foto a sinistra) della testa di Pollicino l’inequivocabile dimostrazione di quanto già Mirella aveva comunicato ieri a GeaPress. Una rosa di pallini da caccia. Luca, un’altro dei randagini a cui badava, l’ha invece trovato un pò distante dal solito posto, sotto un alberello di ulivo. “L’ho visto lontano immobile sotto l’alberello. Mi è venuto subito un nodo alla gola – dice a GeaPress la Signora Mirella – Mi sono precipitata ma a Luca avevano sparato in testa. L’ho raccolto con le mie mani, era devastato. L’ho seppellito ieri sera stesso”.

Non se la sente più di parlare. E’ sola con il suo dolore. Non si trovano neanche gli altri sette cani che vivevano con Pollicino e Luca. Come riportato ieri da GeaPress (vedi articolo), Mirella si era accorta che da alcuni giorni i piattini con il cibo per i cani rimanevano pieni. La zona è ambita per la caccia ai conigli e qualcuno le aveva fatto notare che i cani infastidivano. Cosa poteva fare Mirella? E che colpa avevano i cani? Abbandonati e da nessuno accuditi, avevano trovato in Mirella un conforto. Ora però è sceso veramente il buio. (GEAPRESS – Riproduzione vietata senza citare la fonte).