cane impiccato
GEAPRESS – Sono state eseguite dai laboratori dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana, le autopsie sui due cani uccisi nelle campagne di Lanuvio (RM).

Gli animali erano stati ritrovati nei giorni scorsi impiccati ad un albero con filo metallico intorno al collo. Sul luogo era interventa la Polizia Locale. Stante quanto riferito dalle cronache locali si sarebbe trattato di due cagne. Una aveva partorito di recente. L’altra, invece, doveva essere pronta al parto.

La necroscopia eseguita dall’Istituto Zooprofilattico ha ora evidenziato aree lineari di fratture craniche con approfondimento del tessuto cerebrale in entrambi gli animali. Le lesioni osservate, riferisce sempre l’Istituto, sono compatibili con un violento trauma da percossa.

Significativo quanto affermato dagli esperti. Dal numero di autopsie eseguite negli ultimi anni nei laboratori, si rileva infatti un aumento di reati sugli animali domestici e selvatici.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati