gatto cerbottana
GEAPRESS – Un povero gatto ferito da un ago sparato da una cerbottana. Questo quanto constatato dai volontari della sezione ENPA  dell’Isola d’Elba. L’ago era conficcato appena sotto l’occhio sinistro.

Il ritrovamento è avvenuta a Marina di Campo e secondo l’ENPA chi ha colpito il micio aveva intenzione di ucciderlo. Nei luoghi sono stati ritrovati altri aghi, cosa che fa presupporre che  l’ignoto personaggio poteva avere intenzione di colpire in maniera più vasta. Nei luoghi, infatti,  vive una colonia felina.

Il gatto è stata subito trasportato dal veterinario che dovrà ora intervenire per estrarre il dardo dall’osso orbitale. L’ago, però, poteva colpire importanti organi vitali, causandone la morte. Secondo quanto reso noto dall’ENPA un abitante del posto avrebbe informato i volontari di come,  una decina di giorni addietro,  un altro gatto era stato rinvenuto con un ago conficcato nella coscia.

La Protezione Animali a seguito del ritrovamento,  ha informato  le autorità competenti mentre una  denuncia per maltrattamento animale sarà presentata  agli organi di Polizia. Alle Forze dell’Ordine verrà chiesto di verificarne la provenienza, anche commerciale e la proprietà dei dardi.

Ci si chiede cosa poteva accadere se, oltre a colpire animali indifesi, venivano colpiti accidentalmente adulti o bambini che si aggiravano nei paraggi durante le passeggiate. Un motivo in più – ha concluso la nota dell’ENPA – affinché le autorità e chi di competenza decida di vigilare seriamente sui reati a danno degli animali, prologo a quelli compiuti sui nostri simili“.

Sulla vicenda è intervenuto il Sindaco di Campo nell’Elba che, a proposito dell’ignoto attentatore di gatti,  ha dichiarato: “faremo di tutto per scoprirlo e denunciarlo alle Autorità. Campo nell’Elba – ha concluso il Sindaco – non è un posto per chi si “diverte” in modo così stupido e scellerato“.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati