cani impiccati
GEAPRESS – I fatti sono avvenuti alcuni giorni addietro a Ioannina, nella Grecia nord occidentale. Due cuccioli trovati impiccati con accanto altri cinque terrificati cani.

Una cagna adulta è stata poi rinvenuta con ferite tali da fare presupporre un’altro tentativo di impiccagione, per fortuna non andato a termine.

Stante indiscrezioni circolate e riprese dal magazine Greece Exposed, il proprietario dei cani dovrebbe essere un cacciatore dei luoghi. Polemiche per la destinazione degli animali superstiti, che sarebbero stati affidati allo stesso proprietario.

Non sono note le cause che hanno indotto l’uomo a mettere in pratica quella che sembra essere una vera e propria esecuzione.

Purtroppo la collocazione degli animali sottoposti a sequestro, non è un problema solo della Grecia. In molti casi, anche nel nostro paese, gli animali sottoposti a provvedimento cautelare, vengono lasciati in custodia giudiziaria agli stessi proprietari.

La principale causa sembra risidere nella cronica mancanza di strutture idonee ad ospitare gli animali, a volte appartenenti a specie niente affatto impegnative.

E’ però difficile pensare, nel caso ora accaduto in Grecia, che non sia stato possibile trovare sistemazione alternativa ai cagnolini. Questo anche alla luce del particolare crimine del quale è accusato il loro padrone.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati