cuccioli gj
GEAPRESS – Per capire chi aveva commesso il tremendo gesto, bastava forse “studiare” il contenuto del sacco di immondizia gettato oggi in un cassonetto di Gioiosa Jonica (RC).

Ad un primo esame, subordinato all’urgenza del salvataggio dei tre neonati cuccioli di cane, sembrava però un sacco come tutti gli altri. Lattine, bucce di frutta, carta ed altro unto di olio e salsa. Tra tali avanzi di cucina anche i tre cuccioli.

Non hanno più di due giorni di vita – riferisce a GeaPress Claudia Costa Masser, volontaria dell’associazione “La Zampa nel Cuore” – Stentavo a credere ai miei occhi. Non solo gettati nel cassonetto dei rifiuti ma a sua volta chiusi in un sacchetto contenente avanzi di cucina“.

L’immediato intervento della volontaria che ha fatto seguito ad una segnalazione di una persona che si trovava a passare nei pressi del cassonetto, ha evitato il peggio, ed i cuccioli sono ora ricoverati e ben accuditi. Nonostante la giovanissima età si spera di poterli salvare.

Ho dovuto infilare le mani tra bucce di frutta e carte unte di olio – aggiunge Claudia Costa – Ho trovato i primi due e poi il terzo. Ho svuotato tutto il sacco e guardato anche nel cassonetto. I cuccioli respiravano appena e mi sono precipitata per soccorrerli“.

Non un fatto raro, purtroppo, quello dei cuccioli nei cassonetti, ma dentro un sacco con rifiuti comuni, non capita spesso.

Nel passato abbiamo recuperato vicino al mare un sacco che si muoveva – aggiunge la volontaria – Erano cuccioli di due mesi e per quanto tremendo sia stato il gesto, non erano comunque dentro un sacco di rifiuti. Penso che quanto accaduto oggi, testimoni un cinismo ancora più elevato. Piccoli esseri viventi considerati come una buccia di banana e gettati con comodo nel sacco dei rifiuti“.

Il sospetto è che l’inqualificabile autore di tale abbandono, non fosse molto distante da quel cassonetto. I cuccioli erano ormai sfiniti e probabilmente, prima di liberarsi di quel sacco nell’immondizia, si è aspettato che fosse pieno.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati