pit bull
GEAPRESS – Ha sferrato un morso dopo essere stata accoltellata, la povera Pit bull di Campo di Marte a Firenze salvata dall’intervento della Polizia di Stato. La notizia, riferita da fonte inquirente, viene confermata anche dalle Guardie Zoofile dell’ENPA di Firenze accorse subito sul luogo. Una notizia che ha dell’incredibile già dalla prima segnalazione pervenuta intorno alle 21.00 al numero delle emergenze della Polizia di Stato. Veniva infatti riportato di grida provenienti da un appartamento della zona.

Giunti sul posto gli Agenti della Polizia di Stato hanno scoperto che nell’abitazione era stata accoltellata una femmina di Pit bull color marrò di circa quattro anni. Un signore anziano con un coltello da cucina insanguinato tenuto in mano si è così prospettato, visibilmente alterato, grazie alla porta aperta dalla giovane nipote. Le Guardie Zoofile dell’ENPA riferiscono di probabili problemi di alcolismo. Di certo, qualcosa che non andava doveva esserci. Una lite familiare tra nonno e nipote, forse a causa proprio dell’incolpevole cagnolina che a quella coltellata al costato ha reagito sferrando un bel morso al suo aggressore.

Il cane è stato trasferito a cura delle Guardie Zoofile dell’ENPA presso una clinica sanitaria dell’ASL. Secondo la Polizia di Stato  verrà riaffidato alla sua padrona ma l’ENPA non esclude una nuova destinazione. I sanitari del 118 hanno invece condotto l’uomo in ospedale.

La denuncia per il presunto accoltellatore è di maltrattamento di animali. La cagnolina, sottolineano le Guardie ENPA, è di carattere assolutamente docile

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati