cane rubato
GEAPRESS – Mercoledì scorso i volontari della sezione OIPA di Foggia e provincia hanno soccorso un cane di razza boxer anziano vagante per le strade di San Severo (FG) colpito da un colpo di calore e, dopo aver prestato le prime cure, hanno effettuato i controlli di routine per verificare l’iscrizione del cane all’anagrafe canina e rintracciarne eventualmente il proprietario.

Grazie alla presenza del microchip è emerso che Lola risultava iscritta all’anagrafe canina dell’Emilia Romagna e nove anni prima ne era stato denunciato il furto.   I proprietari, contattati tempestivamente, hanno raccontato con emozione che Lola, che all’epoca aveva solo un anno, era stata rubata dall’auto parcheggiata per pochi minuti davanti ad un tabaccaio a Ravenna e che la famiglia non si è mai rassegnata alla scomparsa del cane continuando le ricerche per anni.

Resta da chiarire come il cane sia giunto a San Severo, dove risulta abbia vissuto per diversi anni.   I volontari hanno accudito Lola fino all’arrivo dei proprietari che lunedì 5 agosto hanno potuto finalmente riabbracciarla e riportarla a casa dove potrà trascorrere la vecchiaia amata e coccolata.

Siamo molto felici di aver contribuito a scrivere il lieto fine di questa storia incredibile – sottolinea Linda Tortorelli, delegata OIPA Foggia e provincia – Fondamentale per il riconoscimento del cane è stata la presenza del microchip, ribadiamo quindi l’importanza di questo strumento, una vera e propria carta d’identità dell’animale, sia per responsabilizzare i proprietari sia per combattere il randagismo.”

 

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati