GEAPRESS – Sarebbe sicuramente morta, ridotta così come è stata trovata dalle Guardie Ecozoofile dell’ANPANA. Un animale magrissimo che mostrava ormai le ossa, è stato posto sotto sequestro penale a Centallo, dove le Guardie Ecozoofile hanno sequestrato ad un allevatore la povera cavalla di undici anni, ora sottoposta agli accertamenti medico veterinari.

Gli interventi delle nostre Guardie Ecozoofile – ha dichiarato il Presidente Nazionale dell’ ANPANA Francesco Pellecchia – si svolgono ormai da anni. Vigilare e pretendere il rispetto delle Leggi vigenti è il nostro modo di difendere gli animali e l’ambiente“. Tanti interventi compiuti anche nella provincia di Cuneo, dove si è creato ormai un rapporto di fiducia con i cittadini. Di recente c’era stato il ritrovamento di un altro cavallo, anch’esso detenuto in condizioni incredibili e posto sotto sequestro. Con il collo chino e da quattro anni detenuto in una bassa casupola in mezzo allo sterco (vedi articolo GeaPress).

La cosa sconcertante – riferiscono sempre dall’ANPANA – è vedere come spesso questi maltrattamenti sono perpetrati da allevatori. Un atteggiamento, peraltro, che non può che penalizzarli anche dal punto di vista economico e che per questo ancor di più non si capisce“. Negli ultimi anni le Guardie ANPANA in Provincia di Cuneo, hanno sequestrato una cinquantina di bovini, oltre venti cavalli ed altri animali tutti provenienti da allevamenti.

Sfruttare gli animali per reddito è consentito dalla Legge – ha aggiunto il Presidente ANPANA – ma sottoporli a sevizie che spesso procurano la loro morte è un fatto inaccettabile“.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati