cavallo sparo
GEAPRESS – Un teschio di cavallo con un foro di proiettile in fronte, è stato rinvenuto nelle scorse ore dalle Guardie Ambientali di Corato (BA).

Stante quanto reso noto dalle stesse Guardie, l’animale potrebbe essere stato centrato da un proiettile di calibro 40-45.

Il ritrovamento, avvenuto in un campo nei pressi dell’Ospedale Civile delle cittadina, lascia presupporre una uccisione legata al diffuso fenomeno della macellazione clandestina. I resti, smaltiti in maniera illecita, erano poi stati finiti da volpi e cani randagi. In genere le parti eliminate nel corso di queste macellazioni, sono rappresentate dalla testa, le zampe e parti molle come interiora e polmoni.

Già nel recente passato un cavallo morto era stato rinvenuto nei pressi della vicina Andria (BT).  Questo episodio, scollegato dal primo, era stato probabilmente dovuto allo smaltimento della carcassa di un intero animale deceduto per motivi ignoti. Il corpo era stato disposto all’interno di una vasca da bagno (vedi articolo GEAPRESS).

Per quest’ultimo caso le Guardie Ambientali ipotizzano uno smaltimento illecito dovuto alla possiblità di risparmiare sulle spese di consegna ad una ditta autorizzata.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati