GEAPRESS – L’incredibile situazione venuta a galla a Turbigo (MI) non dovrebbe esistere per nessuna favelas, anzi non dovrebbero esserci proprio le favelas. A vederlo, però, il recinto per cani di Turbigo, ricorda tanto i sentieri degradati e pieni di immondizia di uno dei tuguri, tanto famosi quanto eterni nel tempo, in giro per il mondo povero. Escrementi ammonticchiati, fango, resti di oggetti di varia natura, il tutto sotto la pioggia battente.

Poi l’intervento delle Guardie LIDA di Milano e della Polizia Municipale. Quello che si è subito palesato sono stati gli estremi che hanno fatto scattare il sequestro penale della struttura ed il trasferimento dei due pastori tedeschi in un canile idoneo. Il proprietario è stato identificato e denunciato per maltrattamento di animali. Gli animali, patendo anche l’orrenda situazione ambientale, sono stati trovati in uno stato di grave sofferenza. (GEAPRESS – Riproduzione vietata senza citare la fonte).

Vedi photo gallery: