leone marino
GEAPRESS – Una denuncia di cittadini indignati pervenuta all’account Twitter del Servicio Nacional de Pesca y Acuicultura (Sernapesca) cileno.

I fatti, che sarebbero avvenuti presso un impianto di piscicoltura della regione meridionale di Aysen, vertono sull’ipotesi di reato di abusi e crudeltà animale.  Secondo quanto riportato dal Sernapesca, le immagini veicolate dal social network parrebbero mostrare i dipendenti di un centro adibito all’allevamento di salmoni, catturare e trattare in malo modo un adulto di Leone marino  (Otaria flavescens) causandone la morte.

Secondo quanto indicato dal denunciante, i fatti si sarebbero  verificati nel settembre dello scorso anno.

Sotto queste premesse, riteniamo che vi siano prove sufficienti per il reato di abuso o di crudeltà verso gli animali – ha riferito  Christian Hudson,  direttore regionale di Sernapesca della regione di Aysen.

Quanto successo è altresì giudicato di estrema gravità dal Direttore nazionale delle Sernapesca, José Miguel Burgos.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati