cuccioli cz
GEAPRESS – Una busta con all’interno sei neonati di cane. Qualcuno, verosimilmente la sera di giovedì 16 ottobre, l’ha lanciata in un dirupo nei pressi di via Corrado Alvaro, a Catanzaro.

L’indomani, il seppur debole guaito dei cuccioli di non più di un giorno di vita, è stato per fortuna sentito da un passante che ha provveduto ad allertare i soccorsi.

Nei luoghi, l’ASL veterinaria e di Vigili del Fuoco. Sono stati proprio questi ultimi ad intervenire con l’ausilio di una imbragatura ed a prelevare i poveri cuccioli.

Gli animali – riferisce a GeaPress Francesca Console, presidente dell’Associazione Anima Randagia – erano ormai freddi.  Nonostante l’immediato ricovero, i cagnolini dovevano aver subito dei danni irreparabili ed oggi è rimasta in vita solo una femminuccia“.

Su di lei sono ora puntate le attenzioni dei volontari che stanno facendo di tutto per poterla salvare.

Mi chiedo come si può arrivare a questi livelli – aggiunge Francesca Console – Mettendo per un attimo da parte i giudizia su chi abbandona un animale, quei cuccioli potevano essere lasciati in un punto un po’ più in vista. In questo caso la crudeltà è stata massima. Sei cuccioli di un giorno, chiusi in un sacco e lanciati in un dirupo tanto inaccessibile che i Vigili del Fuoco sono dovuti riccore alle corde”.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati