mazza occhi
GEAPRESS – Due soggetti, a quanto pare con precedenti, divenuti oggetto di indagini da parte della Polizia di Stato intervenuta in provincia di Bari e di Brescia.

I protagonisti di questa vicenda sono, purtroppo, due cani a quanto sembra padronali. Nel primo caso si tratta di un Dogo argentino rinvenuto ormai morto con un sasso legato alla testa, nello specchio d’acqua di San Giorgio. Ad intervenire è stata una vedetta della Squadra Nautica della Polizia di Stato. Gli inquirenti, tramite la lettura del microchip, sono così risaliti al detentore, residente in provincia. Il Magistrato, al fine di accertare le reali cause della morte del povero cane, ha disposto l’esame autoptico.

Il secondo caso, invece, è avvenuto in provincia di Brescia. Una persona divenuta oggetto di segnalazione per i lamenti del cane. Anche in questo caso l’intervento della Polizia di Stato ha permesso di risalire ad una situazione tremenda. Entrati nell’appartamento, i Poliziotti si sono trovati innanzi un cane ferito alla testa oltre che ad un robusto bastone spezzato.

Il soggetto è ora indagato a piede libero, così come prevede la legge,  per maltrattamento di animali.
© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati