gatto intervento
GEAPRESS – E’ stato sottoposto al primo intervento chirurgico per l’asportazione di due piombini , ROMEO, il gatto al quale hanno sparato e poi percosso fratturandogli il bacino.

I fatti sono accaduti pochi giorni addietro nella provincia Brindisina, a San Michele Salentino (vedi articolo GeaPress).

“Si è trattato di un intervento delicatissimo con scrupoloso monitoraggio durante tutto l’iter chirurgico, soprattutto a causa delle condizioni generali del gatto e per il punto in cui erano conficcati i piombini “- sostengono Antonella Brunetti Propresidente Naz. AIDAA ed Agostino Lococciolo Presidente Oipa Br -. L’intervento è stato eseguito nella giornata di ieri, dal Dott. Sebastiano Tiralosi e lo staff dell’ambulatorio Trinacria, non nuovi ad interventi specialistici di tale portata. Il ‘caso’ ha voluto, che , nella stessa serata, un micio di proprietà è stato condotto in ambulatorio per un ascesso provocato da un piombino penetrato nella zampa. I proprietari del gatto, abitanti al quartiere “La Rosa ” sporgeranno denuncia. ”

Queste vicende, sostengono i due responsabili animalisti, hanno un’incidenza allarmante, più volte gli animali bersaglio, quali gatti che vivono allo stato libero, rimangono vittime di colpi d’arma da fuoco a ridosso della chiusa del calendario venatorio, che quest’anno si è chiuso il 31 Gennaio, come sulla scia del persistere di una insana euforia “- sostiene Brunetti.

Intanto Romeo ha superato perfettamente l’intervento, appena stabilizzato sarà sottoposto al secondo intervento di chirurgia ortopedica per il bacino.
© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati