boxer carabinieri
GEAPRESS – Nonostante le molte campagne di sensibilizzazione verso gli animali ed il loro benessere, sono ancora tanti che si disfano del proprio cane alla vigilia delle vacanze. Questo secondo i Carabinieri di Benevento i quali ricordano altresì come  gli animali, acquistati a volte per un semplice capriccio e senza pensare alla responsabilità che comporta avere un animale, finiscono poi abbandonati.

Di rado le storie di abbandono hanno un lieto fine, molto più spesso, commentano sempre i Carabinieri, il destino di questi cani è segnato. Improvvisamente soli, lontani da casa, non sopravvivono alla paura, alla fame e agli incidenti.

Ieri sera, invece, è stata sventata l’ennesima morte annunciata di un animale. Grazie alla segnalazione di alcuni residenti, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Benevento hanno portato in salvo un cane, razza boxer, che si era smarrito nelle adiacenze del centro commerciale Buonvento. L’animale sofferente, ma non in pericolo di vita, è stato sottoposto alle cure veterinarie.

Ancora impossibile risalire al proprietario ma sono in corso gli accertamenti sul microchip.

Nel frattempo l’animale che si è immediatamente affezionato ai Carabinieri è stato battezzato “fiammetta”, in ricordo del fregio dei Carabinieri, che è una granata sormontata da una fiamma con tredici punte, piegata dal vento con monogramma R.I.

Ora il cane si trova presso il centro cinofili Taburno di Solopaca ed è posto sotto osservazione sanitaria, in attesa di essere adottato.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati