GEAPRESS – Martedì 13 in prima serata su canale cinque andrà in onda il film “La peggiore settimana della mia vita”. Il film è stato promosso con uno spot andato in onda diverse volte al giorno ed in diversi orari comprendenti anche la fascia protetta. Lo spot, recitato dal protagonista del film, l’attore Fabio De Luigi, recitava “a chi non è mai capitato di gettare per sbaglio un cane in una betoniera?

La gag che vorrebbe essere simpatica, si traduce invece in una esternazione di pessimo gusto per l’Associazione EARTH anche alla luce del fatto che una siffatta orribile fine è stata trovata la scorsa estate da un cane di Reggio Calabria (nella foto) scaraventato e lasciato perire tra i tormenti in un bidone di catrame (vedi articolo GeaPress).

Ridere di una eventualità di questo tipo sminuisce la gravità della cosa e, secondo EARTH potrebbe addirittura costituire una implicita istigazione a delinquere per i facinorosi.

Nessuno si sognerebbe di ridere su una frase del tipo “a chi non è mai capitato di uccidere per sbaglio un bambino? – dichiara Valentina Coppola, presidente di EARTH – pur trattandosi di situazioni sicuramente diverse si tratta in entrambi i casi di reati sui quali non è il caso di abbassare la guardia dando il messaggio che la cosa sia “divertente”.”

L’associazione ha inviato una lettera di protesta a Mediaset ed avviato una raccolta firme da inviare alla Warner Bros-Italia produttrice del film e del sequel “Il peggior Natale della mia vita” che sarà nei cinema a Natale.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati