GEAPRESS – Ancora storie di husky uccisi. Come nel caso del Canada (vedi articolo GeaPress) dove i 100 cani vennero uccisi da una ditta in crisi. Ora siamo nell’Oregon, vicino Fairpaly nella contea di Park. I fatti risalgono al 2009 e nell’allevamento di Sam e Diane Walker (nella foto) furono in tutto rivenuti 100 Husky in condizioni orrende (morti e vivi). I coniugi Walker vennero arrestati e poterono uscire dal carcere, in attesa del giudizio, dietro pagamento di una cauzione. Diane Walker, incensurato, venne condannata lo scorso settembre a due anni di libertà vigilata, mentre per il marito, con precedente condanna di altra natura, è arrivata due giorni addietro il pronunciamento della corte. Condanna a 90 giorni di prigione, più due anni di libertà vigilata, 48 ore di servizi sociali e il pagamento di 6224 dollari. E’ stato portato in cella appena emessa la condanna. Potrà uscire solo poche ore per il matrimonio della figlia.

Al processo si sono succeduti numerosi testimoni dell’accusa tra cui un Veterinario ed alcune Guardie che operarono il sequestro. Alcuni di loro, in lacrime, hanno descritto le condizioni dei cani. Veri e propri scheletri ambulanti, molti ipotermici e sporchi. Orrende, poi, le condizioni nelle quali venivano “conservate” le carcasse. Tanti sacchetti accatastati con i cani lasciati a decomporsi. Incredibilmente Walker è stato difeso da un Veterinario il quale non è riuscito per fortuna a convincere la Corte. I cani, come appurato, erano morti o ritrovati vivi ma magrissimi perché venivano lasciati a digiuno e non per improbabili malattie.

Per Walker il massimo della pena prevista in Colorado nel caso di abusi sugli animali e nel caso di patteggiamento. La denuncia era partita da un lavorante di Walker assunto per badare ai cani mentre la coppia si doveva assentare. Forse a Walker è finita pure bene, dal momento in cui in Colorado gli abusi sugli animali sono considerati reati minori. Eppure per lui è stata inflitta una pena lontanissima da quelle contestate in Italia (causa alcuni deficit della norma).

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati