martina I
GEAPRESS – Martina ci ha lasciati. Sapevamo che la grave osteoartrosi  sarebbe prima o poi peggiorata ma per noi questo momento sembrava non dovere mai arrivare. Impossibile descrivere le sensazioni mie e dei volontari del Rifugio Lo Scodinzolo, ma “parlare”  con i lettori di GeaPress ci fa sentire meno soli perchè sappiamo che in molti si sono interessati di lei.

Non poteva più stare nel box e per questo l’avevamo sistemata nella casetta del Rifugio. Assieme a lei prendevamo piccole pause che servivano a caricarci, magari scambiando due chiacchere tra una bolletta da pagare ed il mangime da ordinare. Martina era lì, in famiglia, dopo una vita da … fattrice di valore! Così ci avevano detto. Per noi, però, era Martina, dal valore veramente insestimabile. Il suo sguardo dolce e attento. I suoi racconti che sembrava volerci comunicare.

L’avevamo trovata dietro segnalazione, in una strada di montagna. L’avevano abbandonata perchè non serviva più.  Martina era affetta dai dolori e la cosa che rimarrà per sempre nei ricordi è stata la sua vana difesa. Non poteva sapere il perchè della nostra presenza. Provò a mordere nonostante la debolezza che in quei momenti si tramutò in una tenerezza infinita. Sentire il suo morso appena sfiorarci, senza più presa, lamentandosi delicatamente.

Martina è sempre lì, nella casetta che guarda a sud, verso il sole ed i suoi raggi ad accarezzarla. Dopo la crisi di questa estate e le cure rese possibili anche grazie ai lettori di GeaPress, Martina era sembrata migliorare. Si era pure distesa nel giardino con il sole meno severo di un’estate che a Palermo ancora non ha termine. Riparata quanto basta nei pressi della pianta di ricino che guarda anch’essa verso la luce.

Abbiamo affrontato tutto. L’osteoartrosi, l’intervento per l’asportazione dell’utero, poi il tumore mammario. Per noi è tutto come prima: la finestra sul giardino e la pianta di ricino che si dondola al sole. Non può essere diversamente.

Volevo ringraziarvi e farvi sapere che siete stati importanti. Martina ha vissuto degnamente e tenevamo a dirvi che questo è anche merito vostro. Grazie di cuore

Liliana Ragonese
Rifugio Lo Scodinzolo – Palermo

DONAZIONE: IL RIFUGIO LO SCODINZOLO ESISTE SOLO GRAZIE A CONTRIBUTI VOLONTARI. SE VUOI AIUTARE I CAGNETTI IN GRAN PARTE ANZIANI E BISOGNOSI PUOI FARE UNA DONAZIONE QUI. UNICA PRECAUZIONE, NON SCORDARTI DI PRECISARE LA CAUSALE: LO SCODINZOLO