civette
GEAPRESS – Intervento della polizia vietnamita, a seguito del controllo di un uomo fermato con la sua motocicletta nelle strade di Hanoi. Secondo quanto riferito dall’ONG Education for Nature – Vietnam, l’uomo sarebbe stato trovato in possesso di due pangolini vivi. Si tratta, come è noto, di una specie sempre più rara a causa del prelievo finalizzato a rifornire sia i ristoranti  che la medicina orientale. In quest’ultimo caso ad essere richieste sono le scaglie che ricoprono il corpo dell’animale.

Eseguito il controllo dell’uomo, la polizia ha poi continuato l’operazione perquisendo un magazzino di Hanoi.

Sempre secondo l’ONG, sarebbero stati trovati altri pangolini, istrici e civette. In quest’ultimo caso si tratta di mammiferi carnivori appartenenti alla famiglia dei viverridi (nella foto). Gli animali sarebbero stati sistemati in condizioni penose ed erano verosimilmente destinati ai ristoranti della città vietnamita.

Nei luoghi sono subito arrivati gli operatori di ENV

Purtroppo la richiesta di Pangolini in modo particolare, è notevolmente aumentata. A rischiare non sono solo le specie del sud est asiatico, ma anche quelle africane. In più occasioni, infatti, sono stati posti sotto sequestro ingenti carichi prevenienti dal contenente africano e diretti proprio verso il sud est asiatico

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati